vai al blog anno 2015

vai al mio sito
Vai al blog anno 2011 Vai al blog anno 2012 Vai al blog anno 2013
BLOG ANNO 2014

DICEMBRE 2014

venerdì 26 dicembre 2014
Quanti giorni ho saltato dal mio povero blog, addirittura un mese intero senza aggiornarlo. D'altronde devo scegliere fra scrivere il blog e sviluppare altri interessi come leggere, comunicare, vivere la vita fuori.. e sopratutto coltivare una persona a cui voler bene. Non importa poi se e quanto soffrirai, importante è porre la tua vita nelle mani di qualcuno cui pensi ne valga la pena. Fino ad ora le persone con le quali ho avuto una relazione, ne sono uscite arricchite, istruite, fiduciose. Tanto da superarmi posso dire tutte. Non credo perché fossero migliori, più probabile perché l'aspetto fisico prevale particolarmente ora dove l'apparire è tutto.
Buone Feste a Tutti.
OTTOBRE 2014
mercoledì 29 ottobre 2014
Trovo sempre più difficile scrivere sul blog per gli impegni svolti sempre più lentamente e per l'avanzare dell'età e per le ostruzioni di altra natura... C'è stata però una pubblicazione su La Repubblica di una lettera che mi ha coinvolto perché ritengo simile al mio pensiero:
"... è bello sapere che ci sono film, come «Il ragazzo favoloso», che chiama in causa un «padre costituente» della letteratura italiana: Leopardi. Ho 26 anni, studio economia, ma poche cose mi arricchiscono come le riflessioni del grande recanatese. La scena del film di Martone che più mi è piaciuta è quella dedicata alla malinconia spesso travisata. Lo stato d'animo chiamato «pessimismo cosmico», niente ha a che fare con la sua condizione fisica e materiale. Le malformazioni e il soffocamento familiare possono aver favorito le conclusioni, ma non ne sono la causa. Il film ha poi scene in cui l'autore mostra una personalità opposta rispetto a quella più nota. Si vede il poeta che scambia parole affettuose, sorride, a volte pure sbevazza con il volgo. Aver dato luce anche a questi momenti «normali» nella sua vita è un atto di verità e non smentisce la condizione di sconquasso intellettuale ed esistenziale che egli ha vissuto e tramandato a tutti noi con tale insuperabile maestria."
SETTEMBRE 2014
   

AGOSTO 2014

 
giovedì 06 agosto 2014
"Yo la tengo come todas" Laura Pausini. La considerazione sull'argomento è che si formano certe frasi casualmente e diventano, non espressamente volute, diventano dei "tormentoni" da inserire nei discorsi più svariati. Esempio "a mia insaputa" o ancora "caro amico ... ti scrivo" Lucio Dalla.
Selfie, parola derivata dall'inglese, che definisce un autoscatto, un autoritratto, fatto con cellulare o altro apparecchio fotografico.
Hashtag non ho capito cosa significhi, sembra sia un tormentone diffuso via web col passaparola?
   

LUGLIO 2014

   
mercoledì 23 luglio 2014
Voglio intervenire anch'io sul problema che si discute in questi giorni, della "terra dei fuochi" ossia dello smaltimento dei rifiuti pericolosi e/o tossici.
Ora le mafie vanno a prendersi questi rifiuti, incassano forti somme per lo smaltimento, ma invece di smaltirli nelle discariche li seppelliscono per nasconderli, inquinando i terreni adiacenti e tutto ciò che cresce in zona.
Considerato che i rifiuti inquinanti sono prodotti non dai privati, dalle famiglie, ma dalle industrie, bisognerebbe creare lo smaltimento proprio dove questi sono prodotti.
Inconvenienti: a) le aziende piccole non sarebbero in grado di dotarsi di un impianto probabilmente costoso; b) ci sarebbe un eccessivo frastagliamento che porta a dispendio di energia.
Soluzioni: a) coinvolgere la comunità europea, imporre gli interventi di aiuto e assistenza per lo smaltimento;
b) contribuire con grossi incentivi alla costruzione e al funzionamento degli impianti;
c) chiudere quelle industrie in forte perdita che producono solo sostanze inquinanti;
d) naturalmente necessiteranno continui controlli fatti da gruppi composti da cittadini europei scelti ad ogni controllo che dovrà durare almeno un mese ciascuno.
   

GIUGNO 2014

   

MAGGIO 2014

 
mercoledì 14 maggio 2014
Sono tempi duri per tutti, anche se non sembra. Per i poveri (orerai, medio - bassa borghesia), ma è sempre stato, per i borghesi (una volta erano i bancari e ora declassati, i dipendenti pubblici, i proprietari di piccole attività autonome: negozi, artigiani ecc.) e anche per i ricchi che si appropriano di tutto quanto possano arraffare forse malati di inutile "grandeur", i politici, gli affaristi - faccendieri ormai tallonati da una magistratura "rossa" (?).
Un piccolo appunto alla direzione Rai. La mattina per radio uno. rinomata per mandare in onda programmi seri, ha messo dalle 8 e mezza alle nove un programma di Fiorello. Bravo, per carità, ma un programma che io chiamo demenziale, una presa in giro spesso sull'aspetto fisico verbale dei personaggi, proprio come Grillo che usa parole offensive come psico - nano ecc.. Ancora sulla Rai uno televisiva che lascia passare bugie palesi come le dichiarazioni di Berlusconi: il Presidente del consiglio non conta niente, Il presidente della Repubblica comanda e impone..., e molte altre che ora non ricordo. Un conto è annunciare bugie di programmi, o teorie sul proprio partito e su interventi, o sulla validità di un organo istituzionale, un conto è  raccontare in modo errato le funzioni degli organi istituzionali, prendere posizione sull'operato della magistratura ecc.
Cara Rai, meglio caro Gubitosi & C. Tarantola, (Mucciante?, Leone?)la nostra Italia rimarrà sempre la più corrotta e ciò fa un pendant con quanto voi dei media diffondete portando delinquenti a parlare solo perché fanno audience!.

APRILE 2014

domenica 27 aprile 2014
Evento indubbiamente straordinario e al tempo stesso affascinante questo di oggi: quattro Papi oggetto della cerimonia di stamattina con la quale si doveva elevate al rango di Santi ed iscrivere nel relativo libro due Papi appunto. La cerimonia concelebrata dall'attuale Papa Francesco con l'Emerito Papa dimissionario Ratzinger per santificare i Papi Vojtyla proveniente da Cracovia alias Giovanni Paolo II e il Papa buono Roncalli proveniente dalla provincia di Bergamo alias Giovanni XXIII.
giovedì 24 aprile 2014
Domani è la festa del 25 aprile: la liberazione! Giornata della resistenza partigiana!
È anche la festa di San Marco per i cattolici e per gli ortodossi.
Politica. C'è molto movimento politico Forza Italia, il partito di Berlusconi, si sta sfaldando, perde pezzi che passano o al nuovo centro destra di Alfano o al P. Democratico di Renzi vedi Bondi o quello che sembrava il domestico di Berlusconi cioè Bonaiuti; Grillo con i suoi adepti, perché così devo chiamarli essendo loro membri di una setta che non può derogare dalle disposizioni di Grillo e di Casaleggio, si stanno ravvedendo, molti infatti trovano l'inerzia della loro politica controproducente e percepiscono che ben difficilmente potranno avere la maggioranza assoluta col rischio quindi di perdere la loro "poltrona".
Il Partito Democratico ha puntato forte con Renzi e sta dando il meglio: o la va o la spacca ma le riforme bisogna farle, magari con qualche "magia" come gli 80 euro in busta paga degli operai, o il tetto dei dirigenti pubblici. Il Nuovo Centro Destra, dicevo, sta prendendo piede perché segue la scia di Renzi, cioè di uno che fa i fatti. Gli altri partiti rischiano con la nuova legge elettorale di non affacciarsi neppure al parlamento e fra poco (un mese ancora) ci saranno le elezioni europee.
Quanta fatica però per riformare! E si che di personalità di alto intelletto ce ne sono in Italia! Stiamo dando ascolto a gente che blatera (Gasparri, Santanché, Capezzone, Anna Maria Bernini, Fornero...).
Sul senato ho già detto la mia a fine marzo scorso. Sul tetto agli emolumenti dei dirigenti pubblici vorrei dare un suggerimento: i diritti acquisiti sono acquisiti e basta, i nostri politici e governanti questo dovrebbero metterselo bene in testa, perché toccare un diritto acquisito ci si scontra frontalmente con la controparte. Allora, come noi dei mille euro al mese, veniamo tassati con imposte sempre nuove e crescenti (vedi quelle tasse sui conti correnti bancari e postali, sui titoli di credito ecc,) così i dirigenti pubblici dovrebbero trovarsi di punto in bianco con una disposizione che li obblighi ad assumere uno, due o tre dipendenti disoccupati, esodati, senza pensione o senza lavoro con moglie e figli a carico pagandoli di tasca loro con un reddito non inferiore ai 1.200.00= € e facendoli lavorare non come servi ma come aiuto all'azienda cui loro sono dirigenti. (sarebbe come una "tassa" di circa 60-100.000 mila euro annui su emolumenti che superano i trecentomila).
Non trascuriamo neppure i dirigenti privati dando loro degli obblighi, magari inferiori o di istruzione perché se scappano all'estero... be' di Italiani bravi e capaci ce ne sono eccome da sostituirli!
sabato 19 aprile 2014
Sabato Santo, domani è Pasqua. Dopo una lunga pausa dei miei commenti ci sarebbe molto da dire: politica, letteratura, filosofia, i cibi come il caffè, cibi di strada, quelli etnici, quelli a chilometro zero. Il gossip e molto altro. Cosa posso dire?
Sono stato al vivaio di Barbazza che probabilmente ha cambiato gestione e sono rimasto male. Volevo comperare delle piantine di peperoncini piccanti: mi son fatto un giro dentro, da solo perché di inservienti ne ho visto soltanto uno (?). Ho visto i Cajenna, e quelli tondi ma io cercavo i thai (a fiammifero), ho chiesto alla cassa e purtroppo precedevo un cliente che gridava perché non è stato servito subito!!! Ho detto: " ci sono peperoncini piccanti a grappolo o fiammifero?" risposta -"dovresti passare in autunno!". Ma scusami mi hai preso per un demente? (l'ho solo pensato) "guardi che siamo in primavera" - "ma se vuoi la pianta con i peperoni devi venire in autunno." Forse voleva liberarsi di un "mongoloide" che sarei stato io? Se volevo i peperoni andavo al supermercato, non in floricoltura. "ho capito. Allora per caso ha la sunsatia plus granada?" fa un bellissimo fiore a petali rossi. "mi ha detto la signora che ce l'ha dietro la cassa" - "scusa tu lo vedi? no e allora non c'è" Poi si gira e serve la signora perché non riusciva stare in piedi e doveva andare a casa! Se torno lo farò solo per presentarmi meglio e dirgli che sono piccolo ma non demente!

MARZO 2014

martedì 31 marzo 2014
Renzi sta cancellando il Senato della Repubblica. O meglio lo sta trasformando in qualcosa di non ben definito. Pietro Grasso ha fatto delle critiche al suo modo di operare e il Presidente Della Repubblica Napolitano ha detto: "Ranzi vai avanti, ci vuole il rinnovamento". Stavolta non sono molto d'accordo con Napolitano, non tanto per lo sprone di andare avanti con le riforme che ritengo positive, ma mi unisco al Presidente del Senato Grasso. Napolitano doveva essere garante della Costituzione e in questo caso non lo è stato. Eliminando il Senato si toglie il bicameralismo, ossia il doppio controllo alle leggi: alla Camera dei Deputati fatta di giovani, poi al Senato fatta di persone più anziane e composta anche da elementi di nomina presidenziale con alta capacità di onorare il nostro Paese. Si tenga anche conto che alla nascita è stato dato al presidente del Senato l'attribuzione di seconda carica dello stato e questo la dice lunga sull'importanza che aveva questo ramo del Parlamento Italiano. Ora quale sarebbe la seconda carica in mancanza del Presidente della Repubblica? E come si può togliere una istituzione senza una approvazione di tipo costituzionale? Certo le destre saranno tutte entusiaste ma io denuncio un'aria di autoritarismo e populismo che non mi piace per niente.
giovedì 20 marzo 2014
Cucina. Finalmente oggi sono riuscito a fare un risotto eccezionale come voto mi darei 9; era un ibrido fra il risotto alla Milanese con lo zafferano e il risotto con le spinaci. Per restare in tema culinario devo rilevare molti articoli di giornale che cominciano a riabilitare alcuni cibi che sembravano mortali! Sembra ora che i grassi saturi (quelli della carne e del burro, degli hamburger e formaggio) non siano la causa di malattie cardiovascolari. Il tutto è stato rilevato dopo anni di osservazione su cavie umane. Ricordiamo che anche le uova erano bistrattate e ora, poche, ma riabilitate. Alla fine poi ti dicono che la cosa migliore è comunque la dieta mediterranea: olio d'oliva extravergine, cereali integrali, pesce, frutta, noci e nocciole.
sabato 15 marzo 2014
Manovra IRPEF  del presidente del consiglio Matteo Renzi. Ho sentito su Rai radio 3 stamattina un ascoltatore che osservava le conseguenze della manovra di Renzi sulla detrazione IRPEF che si giudica equa. Faceva l'esempio di un lavoratore con 1.200 € di reddito mensile e che vive singolo, poi un altro sempre con 1.200 € di reddito mensile che vive in famiglia con mamma e papa, poi ancora un altro che è sposato con moglie e due figli a carico, e ancora marito e moglie con ciascuno 1.200 € di reddito mensile senza figli e casa propria.
Lasciando perdere le famiglie numerose (l'interlocutore aveva 5 figli), lasciando perdere i pensionati, gli esodati senza lavoro e senza pensione, lasciando perdere i disoccupati si chiedeva dov'è l'equità?
lunedì 10 marzo 2014
Anche oggi è una giornata di sole (sembra che non duri), gli alberi sono già in fiore, i peschi. I miei amarilli cominciano a crescere prima che io faccia il solito trattamento.
domenica 09 marzo 2014
Oggi giornata di rilassamento. Ieri ho avuto l'ennesimo problema con le Poste Italiane. Abbiamo firmato insieme, io e il promotore finanziario (la signora si è cautelata facendomi firmare di aver letto la sua carica che le permetteva di trattare titoli di credito), un contratto di sostituzione di un mio titolo in scadenza con uno di nuova emissione (loro lo fanno per non perdere il cliente). Sembrava tutto a posto. No! Non è andata così perche quando qualche mese dopo sono andato a controllare, il contratto non era stato eseguito e io non ne sapevo niente! Persa quella opportunità non è più possibile entrarci senza pagare sostanziose spese d'ingresso, oppure cambiare titolo. Motivo della mancanza di acquisto (hanno detto) è stata l'applicazione della tassa famosa di Monti che ha portato il mio misero libretto di risparmio sotto la cifra per l'esecuzione. Aggiorno il libretto: Mancano circa 6 euro !!!! non 60, 600 ripeto sei euro!!! E' chiaro che si tratta di una scusa per coprire errori madornali della filiale o della sede (???).
Integro il libretto versando 20€ loro lo aggiornano alla data del versamento (nel frattempo era passato un mese 5/2 - 6/3) e il saldo risulta mancante ancora di poco meno di 100€. Un libretto postale esente da ogni tassa mi addebitano una sequenza di somme corrispondenti a tasse! Cerco di rilassarmi e mi prendo una pausa tornando a casa senza nulla fare.
Torno all'ufficio postale (ieri sabato 9/3) e prelevo tutto quanto ho sul libretto di risparmio nominativo.
lunedì 03 marzo 2014
Voi ci credete al proverbio sfortunati al gioco, fortunati in amore? Io sono tifoso dell'Inter e del Padova. Beh l'Inter sabato con la Roma ha pareggiato e non vince da non so quanti turni, fra l'altro non ha mai avuto un rigore a favore in tutto il campionato, contro si. Il Padova perde continuamente. L'ultima partita ha perso 3-0 e ha dovuto lasciare le maglie davanti alla curva degli ultrà perché indegni di rappresentare una società che ha avuto un nome e una storia!
La statuetta è tornata in Italia dopo 15 anni, dopo il film di Benigni, la Grande Bellezza vince l'oscar del miglior film straniero. Sorrentino è stato grande riuscendo a far affiorare la grande bellezza della vita (impersonata nella città di Roma) nel dramma senza soluzione. Direi quasi più di Benigni che trasforma il dramma dell'olocausto in una brutta storia da dimenticare, un brutto sogno nel bambino che al risveglio si ritrova a vivere e vincere il premio.
domenica 02 marzo 2014
"Ma che bella giornata" era una canzone del '68 (andate a riascoltarvela: http://www.youtube.com/watch?v=mJC0guCalgA).Mi viene in mente questa canzone perché la settimana scorsa era la settimana del mio compleanno. La vigilia vengo a sapere che la corrente elettrica condominiale, quella che controlla la luce scale, il suono dei campanelli, l'autoclave che pesca l'acqua per tutti gli appartamenti, era disattivata. Telefono all'amministratore, mando e-mail, faccio passare per la sede del suo ufficio qualcuno ma niente l'amministratore non si fa trovare! Recupero il numero di cellulare dell'amministratore, provo a fare un sms, il primo va erroneamente ad una agenzia di Eraclea, il secondo va ad un numero ? che non so da dove sia spuntato, al terzo il cellulare si spegne!!! Lo riaccendo e attendo che si inizializzi. Nessuna risposta.
Telefono ai carabinieri i quali gentilmente mi passano la questura e a loro volta mi passano la polizia locale ma non rintracciano l'amministratore.
Allora faccio una ricerca per sapere chi è il gestore della forza motrice cominciando dal mio cioè Enel Energia, vado su e giù per le scale leggendo il contatore che mi da il codice contribuente, ma non sono loro; provo l'Enel mercato libero ma niente. Questi mi dicono che di gestori ce ne sono una infinità. Avrei dovuto telefonare a Enel Distribuzione a Roma pagando la telefonata per sapere chi fosse questo gestore. Sono un semplice condomino e non avrei potuto recuperare i soldi dagli inquilini. Per farla breve, scartabellando su verbali di riunioni degli anni passati ho trovato come gestore Edison Energia SpA. Sequenza di telefonate ma prima per sapere ho dovuto comunicare via chat perché questi gestori non ti danno più recapiti, oppure telefonare ai numeri verdi. Con la chat ho avuto via e-mail le due bollette che l'amministratore (a questo punto scappato con i soldi!) non ha pagato per l'anno 2013. Ho fatto una colletta fra i condomini. Intanto siamo al giorno del mio compleanno. Pago on-line le bollette, faccio un fax alla sede di Milano di Edison energia, nella speranza di poter avere l'acqua per fare almeno una doccia il giorno del mio compleanno. Mi avevano garantito il ripristino nelle 48 ore!!!
Ma non finisce qui. Durante il pagamento delle bollette on-line, la tastiera all'atto di digitare il codice di conferma per la banca, non scrive più! Furibondo stacco un attimo per non distruggere il computer e faccio una seduta in bagno (è sempre stato il mio momento per rimettere a posto i pensieri). Torno e provo a cambiare le batterie della tastiera wi-fi: funziona!
Si è tutto finito! La corrente non era stata tolta del tutto, era stata ridotta la potenza per cui saltava continuamente. Faccio la doccia da precario con l'aiuto di una vicina di casa in modo che se saltava la corrente, provvedesse a riattaccare. A fine giornata è stato ripristinata la potenza iniziale.
La denuncia e tutto il resto alla riunione indetta fra i condomini.
Ma che bella giornata!

FEBBRAIO 2014

venerdì 28 febbraio 2014
Anche il mese di febbraio sta finendo. Settimana veramente straordinaria, oltre le mie più rosee aspettative.
martedì 25 febbraio 2014
Politica. Ho sentito una dichiarazione di un esponente del movimento 5 stelle dire che la prima manovra del governo Renzi dovrà essere quella di togliere l'IRAP, la tassa regionale sulle attività produttive. Non dico che non sia pesante in questa crisi produttiva, ma perché non puntare subito, al contrario, sul cuneo fiscale che darebbe sfogo alle imprese, ma anche ai dipendenti e pensionati che comincerebbero ad avere dei soldi da spendere avviando la catena vendita - produzione - lavoro. Poi cari votanti del M5S, non mi rivolgo ai guru Grillo e Casaleggio che ritengo fuori gioco (uno con condanne e l'altro lo segue), voi che non votate per alcun provvedimento, state in Parlamento a prendere i nostri soldi esattamente come fanno FI, PD, Ncd, ma almeno loro hanno una idea e cercano portarla avanti per il bene dell'Italia. Se vi arrogate l'obiettivo di aver rinnovato il parlamento vi dico che avete solo mandato a casa i parlamentari non più giovani, quelli più onesti come Bersani, e molti altri. I ladri e gli affaristi sono ancora tutti lì e non li schiodi neanche con le bombe!!
Federica Guidi, industriale al Governo Renzi, che delocalizza il lavoro delle sue aziende all'estero (Croazia, Romania, perfino in India)!!! e ancora ha in mano le comunicazioni: poste, televisioni, Enel, Ferrovie!!!!
lunedì 24 febbraio 2014
Il festival di San Remo si è concluso con la vittoria di Arisa, che avevo previsto non per la bravura ma per altri motivi, portando via il posto a Renga (forse) o sicuramente agli altri due finalisti di cui uno di Bassano del Grappa (qui vicino): Raphael Gualazzi e Renzo Rubino.
Anche il governo Renzi si è formato e ha giurato nelle mani del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. Sabato mattina 22 febbraio 2014 si è svolta la cerimonia.
Il carnevale perdura ancora qualche giorno, fino a martedì grasso 04 marzo 2014.
Commenti.
Il festival è stata una brutta copia del precedente (2013) in cui si è riportato troppo dal programma "che tempo che fa" di Fabio Fazio. Ma in particolare la comicità della Littizzetto non incontra il mio gradimento, e non solo il mio. Lei e un po' anche Fazio hanno dato una impronta di "sgonfiamento" di tutto ciò che poteva essere "divino, maestoso, impegnato". Le canzoni niente di rilevante. Poco nella comicità: Crozza molto bravo, ma si sentiva limitato, non ha azzardato parlare di Berlusconi in un ambiente da rai uno, Renzo Arbore un vero maestro, come le Kessler, Franca Valeri e pochi altri ma tutto in una atmosfera d'altri tempi.
Il governo. Ogni giorno che passa ho meno fiducia in Renzi. Ha messo fra i suoi ministri la sig.ra Federica Guidi, industriale, voluta da Berlusconi!!! Si è piegato a tutti i desideri di Alfano (il leader del Nuovo Centro Destra ha detto "non poteva fare di meglio!). Ha letteralmente ignorato SEL Sinistra Ecologia e Libertà, un partito che ha almeno un po' del sapore della sinistra. Al quale Alfano copia lo slogan: "twitter non perdona".
Ho paura che, da buon populista, anche Renzi parli molto e concluda poco niente. Spero di sbagliare!
venerdì 21 febbraio 2014
Oggi Matteo Renzi dovrebbe salire al colle da Giorgio Napolitano per accettare l'incarico di formare il nuovo governo. Che il Dio dei poveri gliela mandi buona! Alfano ha gridato un tantino ad alta voce per la scelta del ministro della giustizia (non vuole un giustiziere; grazie Berlusconi), sul ministro delle finanze (non vuole troppe tasse, in particolare l'IMU).
Perché conviene usare per il riscaldamento la pompa di calore del condizionatore anziché la caldaia a gas. Il condizionatore sfrutta le proprietà di alcuni gas che compressi cambiano stato e temperatura, per cui non ci sono emissioni di gas nocivi nell'atmosfera e questo salvaguardia la salute di tutti noi e dei nostri figli.
Il gas usato è il freon che compresso da 12° passa alla bellezza di 80°C e diventa liquido. Facendolo poi passare per un piccolo foro torna allo stato gassoso rilasciando un freddo eccezionale. Operazione inversa sarà fatta per il calore. Bisogna fare attenzione alla temperatura ambiente esterno perché siccome la macchina cercherà di raffreddare l'esterno per portare il calore all'interno, se fuori fa troppo freddo non è più conveniente (si parla di temperature al di sotto dei -5°C).
Il costo del consumo di energia elettrica risulta inferiore a quello del gas GPL o di città così detto per la caldaia. Poi a condizioni ambientali esterne di temperatura (da -5 a +10°C) è come avere 4 stufette con un unico condizionatore.
Sale nella lavastoviglie. L'uso del sale nel lavastoviglie serve a rendere l'acqua meno "dura" per lo scioglimento del tensioattivo, elemento base dei detersivi, il quale rallenterebbe fortemente e renderebbe meno efficace il lavaggio.
Oltre a influenzare la qualità del lavaggio, l'elevata durezza dell'acqua provocherebbe la formazione del calcare, incrostazioni nelle tubature ecc.
giovedì 20 febbraio 2014
Festival di San Remo. Sinceramente la prima serata di martedì mi è sembrata molto sfasciata, a livelli comico - idiota, con la "diva" che sembrava mia sorella in mutande (Castà) e ogni tentativo di creare una atmosfera intima, geniale, saltava con interventi inappropriati secondo un copione. Nella serata di ieri poi gli invitati sembravano di un'altra epoca e si è ripetuto quel tono comico disfattista. Ma! A me non è particolarmente piaciuto anche se è stata una novità nel suo insieme. I cantanti? Tranne la canzone a ricordo di De Andrè non ho sentito eccessi di bravura, si anche Claudio Baglioni per carità ma si sapeva quanto quelle canzoni ci hanno accompagnato e fatto innamorare nella nostra infanzia! (parlo dei maggiorenni all'epoca, almeno anni '8o).
Si fa politica al Festival di San Remo con la storia delle mogli dei marò, con i due operai che volevano suicidarsi (alla Pippo Baudo), con Grillo la cui figura aleggia sul'atmosfera del festival e poi sulla porta a fare un comizio davanti a centinaia di reporter: lui che non vuole i reporter! A sputtanare la Rai al cui bilancio negativo anche lui più di altri ha pesato in passato con compensi da capogiro....!
Euro zona: sono i Paesi che adottano l'euro come moneta di scambio.
Austria Belgio Cipro
Estonia Finlandia Francia
Germania Grecia Irlanda
Italia Lettonia Lussemburgo
Malta Paesi Bassi Portogallo
Slovacchia Slovenia Spagna
martedì 18 febbraio 2014
Vladimir Luxuria accompagnato all'aeroporto di Adler (Russia) perché persona non gradita. Ieri aveva manifestato in favore dei gay con bandiera arcobaleno, fermata e rilasciata per la seconda volta.
Il problema di Matteo Renzi, neo incaricato alla presidenza del Consiglio, è quello di reperire denaro per effettuare le innovazioni senza andar contro i dettami della Comunità Europea. La giusta dicitura sarebbe: "senza sforare il tetto del 3% del rapporto deficit / PIL e 60% del rapporto debito pubblico / PIL" secondo il patto di stabilità concordato in sede Europea.
Ma andiamo alle origini. Il patto di bilancio europeo o trattato di stabilità (conosciuto come il fiscal compact) è un accordo entrato in vigore il 1° gennaio 2013, che contiene le "regole d'oro" che i membri dell'UE devono rispettate per il principio dell'equilibrio di bilancio. La principale regola adottata è quella di aver fissato il rapporto deficit/PIL al 3% massimo e nel limite del 60% con automatiche sanzioni per chi dovesse contravvenire a dette regole (sforare).
In data 14 gennaio scorso il trattato è stato ratificato da 24 (dei 25) firmatari, di cui 17 membri dell'eurozona (Paesi che adottano l'euro).
Molti economisti infatti propongono di rinegoziare il deficit, sarà molto difficile ottenere qualcosa in più dall'Europa (Merkel).
venerdì 14 febbraio 2014
Oggi è San Valentino il giorno dedicato agli innamorati.
In politica è successo quello che da tempo si andava profilando all'interno del partito democratico e del Governo. Matteo Renzi ha imposto il cambio alla guida del Governo dando il ben servito a Enrico Letta con la sua spregevole arroganza. E, guarda caso, ha ottenuto una maggioranza schiacciante nella votazione al Congresso del partito tenutosi ieri pomeriggio!
Azzardo un commento anch'io. Renzi vuole portare la legislatura fino alla fine (cinque anni fino al 2018); se non riesce a fare le riforme e ad usare la scure in modo pesante, o se qualcuno dovesse sfiduciarlo, allora dico che così Renzi si sarebbe bruciato e alle elezioni farebbe la fine di Veltroni portando nel baratro anche tutto il PD. Auguri Renzi in bocca al lupo.
Ci saranno pure chi ritiene opera del Presidente Giorgio Napolitano questa manovra di far fare la staffetta al governo. A costoro io dico andatevi a leggere la Costituzione Italiana!!!!
martedì 11 febbraio 2014
Giappone. A Tokyo oggi si celebra il National Foundation Day.
Alla Presidenza della Fed (Federal Reserve System = banca centrale degli Stati Uniti d'America) Janet Yellen sostituisce dal primo febbraio corrente Ben Bernanke. Ha 67 anni ed è stata vice presidente dal 2010. È la prima donna a ricoprire questo incarico. È importante questa scelta perché lei è promotrice della lotta alla disoccupazione e di stimolo dell'economia. Ok di Obama.
Continua lo sputtanamento del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, già messo in stato d'accusa con richiesta di impeachment oggi respinto. Forza Italia si è astenuto, lega e movimento 5 stelle hanno votato a favore dell'impeachment. M5S ha tutto l'interesse a distruggere l'immagine del Presidente Giorgio Napolitano, come ha fatto e sta facendo con i presidenti delle Camere Boldrini e Grasso. Il loro scopo è quello di destabilizzare il nostro Paese per darlo in mano ai sciacalli (lobbisti, mafiosi, capi d'azienda senza scrupoli ecc.). 
domenica 09 febbraio 2014
La Juventus continua nei suoi risultati positivi (2-2 col Verona), l'Inter gioca in serata e come al solito perderà nonostante la squadra del Sassuolo sia ben poco quotata.
Si affaccia come candidato di SEL nelle liste italiane per le prossime elezioni europee un personaggio greco: Alexis Tsipras. La sua politica mi piace ma bisognava proprio scomodare un greco? E se dovesse inaspettatamente stravincere lo avremmo come rappresentante dell'Italia in Europa? E Sel sarà nella coalizione del PD? E quanto peso potrà avere nella gestione del potere? Tante domande ma credo che in fondo come noi abbiamo ampiamente aiutato la Germania ad uscire dai debiti che aveva fatto, adesso la Germania deve necessariamente accettare che anche noi "poveri" (Italia, Grecia, Portogallo) possiamo ricreare un politica economica di sviluppo con l'aiuto di tutta la Comunità! Quindi ben venga anche un Tsipras.
Oggi ho compilato il questionario fatto dal Comune di Treviso per sapere cosa non va e cosa si potrebbe fare! Bravo Manildo!
mercoledì 05 febbraio 2014
Cronaca sportiva. L'udinese supera la Fiorentina nella semifinale di coppa Italia per 2 a 1.
Politica. Io l'avevo detto che il nostro amico Renzi non mi piace e che i Grillini mirano a disfare tutto. Non mi piace neppure che si insultino persone che ricoprono cariche istituzionali, vedi il dare del Boia (dalla ghigliottina attuata dalla Presidente della Camera Laura Boldrin) al Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. Non mi piace che la signora Concita De Gregorio inviti alla sua trasmissione di ieri Marco Travaglio saputamente di destra e quindi in antipatia con lui. E di conseguenza non mi piace che abbia volutamente detto di affrontare in un'altra trasmissione la frase del Grillino De Rosa che apostrofò una signora del PD affermando che è al potere a forza di "fellatio"; lei ha risposto si ho dovuto farne 7100 tanti sono stati i miei voti e mi fa ancora male la mascella.
Di Renzi ho detto più volte e ridico che ha sdoganato Berlusconi per poi fare la fine di Veltroni visto come vanno le cose (non è scritto da nessuna parte che i voti con i quali ha vinto le primarie fossero tutti del PD e ripetibili alle prossime elezioni), Casini e Alfano confluiscono con FI di Berlusconi e Grillo? Nonostante le cazzate che dice e fa potrebbe essere uno dei due partiti che andranno al ballottaggio. Ma l'altro partito qual è? Potrebbe proprio essere FI.
Io mi auguro con tutto il cuore di no, ma una cosa è certa: il comunismo, anche quello all'italiana, è morto!
Lavori nuovi. Interessante l'iniziativa di quel tipo che, non trovando lavoro, ne inventa uno lui: si mette a disposizione per chi vuole usarlo a fare la coda presso gli uffici domandando 10 euro l'ora: ha fatto una fortuna e si è ingrandito creando una rete societaria nella quale lui rimane in ufficio e manda i dipendenti a fare la coda.

GENNAIO 2014

mercoledì 22 gennaio 2014
Lunga pausa causa forza maggiore. Riprendo oggi ma già domani altra pausa per soliti virus.
Politica. Sono successi molti avvenimenti dei quali alcuni veramente memorabili. Renzi ha riportato al centro del comando un pluri condannato, radiato e combattuto per 20 anni dallo schieramento di sinistra, in particolare dal PD. Adesso abbiamo due personaggi estromessi dalle cariche pubbliche per reati che comandano i due schieramenti fra i più rappresentativi del parlamento! Solo in un caso ammetto la mossa di Renzi e cioè che una volta fatta la legge elettorale e tolto il Senato (maggioranza dei due terzi), faccia un tiro mancino a Berlusca e si accontenti dalla formazione di Alfano sufficiente per avere una maggioranza tale da governare imponendo a Letta junior di aiutare la classe operaia e medio borghese, le piccole aziende, i lavoratori precari, la disoccupazione dei giovani.
Penso però che Renzi abbia la stessa stoffa di Berlusconi e vorrà comandare, cioè raggiungere il potere, grazie al condannato, e poi fregarsene di tutto! Alla faccia di chi l'ha sostenuto, forse anche cambiando ancora il sistema parlamentare portandolo come voleva Berlusconi a un Presidente votato dal popolo. POPULISMO Renziano! Pare che non voglia sentire la parola populismo. A farne le spese ha già cominciato Cuperlo, il mio pupillo come pensiero Comunista!
sabato 11 gennaio 2014
Cronaca. Crolla una palazzina a Matera: due vivi??? Cosa vuol dire due vivi?
Maurizio Landini ha detto quando da giovane lavorava presso una cooperativa: "il sindacato deve rappresentare le condizioni di chi lavora e non deve guardare in faccia nessuno". Segretario generale della FIOM-CGIL, Ha condotto molte trattative sindacali, ha scritto un libro nel 2011 "cambiare la fabbrica per cambiare il mondo" dove ripercorre le trattative Fiat - Marchionne. Il 16 aprile 2011 ha definito storica la sentenza di condanna dei vertici della Thyssen Krupp causa della morte di 7 operai: l'amministratore delegato è stato condannato alla pena di 16 anni. Ha quindi seguito la sentenza sull'ILVA di Taranto dove assume una posizione interessante: non aderisce allo sciopero riguardo la revoca da parte del GIP dell'incarico di custode degli impianti posti sotto sequestro perché è sbagliato scioperare contro la Magistratura o contro le leggi che difendono il lavoro! Cosa Vi pare di questo signor Landini Maurizio?
Susanna Camusso. Segretario generale della CGIL dal 03 novembre 2010. È stata dirigente della FIOM milanese
venerdì 10 gennaio 2014
Un argomento da trattare sono i sindacati. Mi riferisco in particolare alle tre principali confederazioni sorte a difesa dei lavoratori. Mi piace molto Landini, mi piace la sua voce, la sua veemenza, il suo lavoro per gli operai: lui ha fatto l'operaio metalmeccanico e sa cosa significhi lavorare in fabbrica. Ora il suo atteggiamento di frequentare i salotti di Santoro mi crea un imbarazzo. Ma dove vuol andare a parare? Comunque prima di esprimermi dovrò approfondire tutto sulla sua persona.
Mi piaceva moltissimo anche Lama, ex della CGIL, un po' meno Cofferati. La Camusso. Non voglio esprimere un sentimento, è brutta, è gay, è più maschia lei di Cofferati, ma questi non devono essere motivi di giudizio, anzi tute le esperienze sono utili per dare giudizi obiettivi. Quando hanno sostituito Lama, quando alla segreteria del più numeroso sindacato, la CGIL, hanno nominato Cofferati è stato per abbassare i toni, permettere la unificazione di tutti i sindacati (l'unione fa la forza), incidere meno sulle fabbriche già verso il disastro. La Camusso mantiene questa linea politica in un periodo di forte crisi economica.
Criticare il sindacato vuol dire lasciare al Padrone e a tutte le forze politiche il potere di fare e disfare (vedi la Fornero) Sul legame sindacato politica ne parlerò in altro momento. (devo uscire).
mercoledì 08 gennaio 2014  
È successo in Venezuela, noi diremmo non siamo il Venezuela, ma ammazzare una copia solo per una rapina è inaudito. Monica Spear Moostz è stata assassinata assieme all'ex marito. Una donna stupenda, 29 anni ex Miss Venezuela.
martedì 07 gennaio 2014
Politica. Cosa bisogna fare adesso per risolvere i problemi relativi alla classe dirigente intesa come "governatori dell'Italia , dell'Europa e del mondo". Tutti noi abbiamo le nostre idee che non concordano fra di loro, in particolare noi Italiano: ogni uomo = un'idea, un partito! Quindi non esiste una soluzione?
Io butto la mia idea ... chissà mai che ...
1) impostare una situazione di arrivo a sforzo basso. Cioè fare un piano per puntare verso una equità fra i cittadini con incremento del loro reddito molto ridotto;
2) estirpare l'erba cattiva con allontanamento dal posto in cui crea danno e affidamento a famiglie in difficoltà grave. Erba cattiva intendo coloro che agiscono per "fregare" il prossimo: operatori della finanza, industriali alla Marchionne che lavorano per arricchire tutti fuorché gli italiani, società fittizie e quelle col compito di usare i fallimenti per ricostruire e rivendere ai danni del libero mercato ecc.
3) estirpare tutte le persone con onorari, stipendi, rendite che aumentano alla ennesima potenza (con o senza merito), insomma togliere tutto a chi agisce per fare danni: vedi gli avvocati che portano avanti una causa per decenni senza arrivare mai alla conclusione per avere continui gonfiamenti di parcelle (la ex ministra della giustizia col governo Monti, la Severino, risultata la più ricca nell'anno in cui hanno pubblicato i redditi), ma anche i militari che maturano più anni di pensione della loro stessa età; o anche tutto l'apparato politico che dovrebbe lavorare con salari legati alla presenza e a livelli di un semplice impiegato, senza rimborsi vari, senza portaborse.
4) riformare le banche e con esse predisporre degli obblighi. Per esempio non è possibile concedere alle banche prestiti all'1% quando poi loro non li investono nelle aziende (troppo rischio) ma acquistando titoli del Tesoro che rendono almeno fino al 3 - 4%; impedire l'emissione di titoli Sovrani che creano debiti da far pagare alle future generazioni, non siamo negli anni '60 della ricostruzione; impedire la contrattazione in borsa dei titoli di Stato: chi acquista deve farlo per investimento e non per speculare; ecc.
E come dice Papa Francesco "cominciate dalla vostra famiglia, a volervi bene, a perdonare, a unire insieme gli sforzi per superare la crisi".
lunedì 06 gennaio 2014
La befana è passata oggi. Che bello poter sognare qualcuno che ti pensa e passa con un carico, non importa di cosa, sai che è per te quel carico! E sai che facendo il bravo, ripasserà ancora con dei bei doni.
Io di sacrifici ne faccio molti e il mio stato scende sempre più verso la povertà. E non è vero che tutti fanno sacrifici (e li devi fare anche tu). Qualunquisti sono coloro che buttano questi discorsi per giustificare ogni canagliata. I signori della classe media o medio alta (molto più ricchi di me), anche voi vi hanno imposto immani sacrifici e pure ai piccoli proprietari di negozi o aziende tanto da portare al fallimento economico (spesso anche morale).
C'è un buon 10-20% che può permettersi di prendere la propria Ferrari e passare la settimana circondati da lecchini e bionde plastificate, o altri che possono andare ovunque col loro elicottero personale o l'aereo. Allora non diciamo che tutti fanno sacrifici!
domenica 05 gennaio 2014
Oggi è il giorno della vigilia dell'Epifania, stasera passerà una vecchia con la scopa, scendendo dal caminetto, e consegnerà i suoi doni. Io i miei doni li ho già avuto ieri, una giornata di pioggia ma buona per far felice uno come me con poche cose... affettive.
Politica. Si parla del comunismo... morto! Certamente ha avuto una tale trasformazione che ormai non si riconosce più. Si confonde destra con sinistra perché siamo trasversali di idee o addirittura falsi per adeguarci allo scopo. Letta va d'accordo con la destra di Alfano forse grazie a suo padre. Renzi sindaco di Firenze e anche segretario del partito democratico si avvia a fare la fine che fece a suo tempo Veltroni, "implorando" una mano ai Grillini che mai gliela daranno. Berlusconi che cerca alleanze all'estrema destra con la Santanché e anche con Grillo. La vecchia nomenklatura che reagisce per restare a galla. Grillo che spera nell'utopia del 100% dei voti. Noi cittadini sempre più poveri e i pochi ricchi sempre più ricchi, nessuno a difenderci. L'Unione Europea che non parte come gruppo. In Germania un mutuo te lo danno senza tanti documenti e costa poco, qui in Italia un sacco di documenti e ad un costo molto superiore e poi forse non te lo danno proprio! Marchionne che annuncia il grande patto con la Chrysler che diventa di proprietà Fiat ma poi si scopre che i tre quarti di produzione viene fatta in America e qui in Italia soltanto un milione e cinquecento mila veicoli prodotti con un potenziale di produzione di sei milioni e 500.000 ma da noi gli operai vengono messi in cassa integrazione (costo che paghiamo tutti noi). Come mai? Non è perché qui il costo del lavoro è alto: in Germania il costo supera il nostro eppure si produce e si guadagna! Ma allora cos'è se non una manovra politica per buttare in vacca (Marchionne e Grillo insieme) la nostra produzione industriale e con essa l'Italia intera.
mercoledì 01 gennaio 2014
Capodanno 2014 - tanti Auguri a tutti per il Nuovo Anno!